x

NEWSLETTER

* indicates required
Privacy Policy
ATTUALITA‘

ATTUALITA‘

Qui puoi trovare immagini, video e informazioni su SoftSkills

ATTUALITA‘

Registrazione Marchio di Impresa

Finalmente il mio metodo di comunicazione O.O.C.B. di Gallone® è registrato !

Ci sono tanti modi e tecniche per comunicare efficacemente. Eh si lo so!

Nelle diverse tecniche che ho incontrato e imparato negli ultimi anni, mi mancava sempre il “lato umano”, allora ho voluto creare il mio Metodo di comunicazione O.O.C.B. di Gallone™.

Non si tratta di una modello da imparare a memoria per risolvere tutti i problemi di comunicazione invece per me era fondamentale capire prima se stesso attraverso l’allenamento del auto-percezione, comprendere i canali sensoriali, sviluppare una nuova consapevolezza per quanto riguarda il linguaggio, la voce e l'ascolto attivo e “metterci il cuore” in tute le azioni. E voilà un metodo semplice da imparare che si traduce in risultati immediati

 

Primo Step: CONOSCI TE STESSO

Lo sapevi che la percezione della realtà è filtrata dai cinque sensi: vista, udito, olfatto, gusto, tatto. Questi "sistemi rappresentazionali" o chiamati anche “sistemi sensoriali”  non sono nient'altro che la modalità attraverso la quale gli individui interpretano e rappresentano a se stessi, la realtà.

Allora sicuramente adesso pensi  “cosa mi serve tutto questo ? “

Serve prima per capire come utilizzi i sensi, come ti esprimi, quale linguaggio usi e quale parole preferisci.

E una volta capito questi sistemi sensoriali significa poter comprendere davvero chi ci sta di fronte e modulare la comunicazione nel modo giusto.

Secondo Step: OSSERVARE

E fondamentale osservare attentamente prima te stesso e poi chi hai davanti.

Per molte persone, è difficile osservare in modo neutro perché l'abitudine di valutare, giudicare e interpretare è saldamente ancorata.

Se vuoi veramente capire allora osserva senza giudizi e guarda oltre i confini

Fai finta di essere una telecamera di sorveglianza. Osserva semplicemente senza valutare e senza giudicare. 

Terzo Step: ASCOLTARE

Succede ogni giorno che per motivi di tempo o per superficialità o per il  nostro stato d’anima facciamo fatica ad ascoltare veramente il nostro interlocutore.

Ascoltare attivamente può cambiarci la vita in meglio perché i malintesi diminuiscano e la comunicazione arriva ad un altro livello.

Ascoltare attivamente vuol dire :

•      Non interrompere

•      Ascolta sempre l'intero messaggio

•      Prima capisci poi elabora

•      «Senti" anche con gli occhi

•      Dai del tempo all'altro

•      Mostra sincero interesse per l‘altro

•      «Linguaggio corporeo d'invito» (gestualità)

•      Porre domande aperte e pertinenti («chi domanda comanda»)

•      Riassumere con parole positive

 

Quarto Step: COMUNICA CON IL CUORE

Attenzione non confondere EMPATIA con COMPASSIONE.

Una persona che visibilmente è triste, scossa o malinconica spesso ha semplicemente bisogno di qualcuno che ascolti e che sia presente e basta.

Certamente l’empatia è una scelta, ed è una scelta vulnerabile perché per entrare in contatto con l’altro devo entrare in contatto con qualcosa dentro di me che conosce questi sentimenti.

Ma cosa succede invece spesso diciamo per esempio: “eh, si ! E’ successo anche a me ..” raccontando magari il proprio problema oppure .. “dai, non è niente” diminuendo il problema dell’altro oppure parlando di un argomento totalmente diverso.

Quindi potresti dire: “Non so nemmeno cosa dire in questo momento ma sono contento che tu me ne abbia parlato.” La verità è che raramente una risposta può migliorare le cose quello che migliora le cose è il legame.

Essere empatici cosa vuol dire

     essere presenti

     creare un legame senza criticare

     ascoltare in modo globale e profondo,

     tenere conto dei bisogni e emozioni degli altri

     regalare emozioni uniche

     creare rapporti più solidi e duraturi

     facilitare la comunicazione tra le persone

 

Quinto Step: COMUNICA EFFICACEMENTE

Comunicare in modo efficace significa sapersi esprimere in ogni situazione con qualunque interlocutore (sia a livello verbale che non) e in modo chiaro e coerente.

Per fare si che la comunicazione diventi efficace serve conoscere i principio delle comunicazione. Ecco un esempio che secondo me è fondamentale

LA RESPONSABILITA’ Vuol dire che IO sono responsabile per la comprensione del messaggio. Quindi se l’altra persona non capisce sono IO a riformulare il mio messaggio !

 

Una altro punto importante sono le domande. Saperli fare vale oro. Ecco un paio di suggerimenti:

•      Spiega perché si fai la domanda

•      Evita le domande offensive

•      Chiedi conferma

•      Evita domande suggestive  

•      Fai solo una domanda alla volta.

…  sono felice di poterti aiutare a capire quanto sia importante una comunicazione onesta con te stesso e con gli altri..